Carnevale di Satriano di Lucania 2019: benvenuti nella foresta che cammina

1028
carnevale satriano lucania 2018
Carnevale di satriano di Lucania 2018 – Foto: www.fulltravel.it

Il Carnevale di Satriano di Lucania è una manifestazione caratteristica, suggestiva e misteriosa che lascia turisti e curiosi a dir poco affascinati per l’unicità di questa celebrazione. Insieme al Carnevale di Tricarico, è una delle rappresentazioni folcloristiche più importanti della Basilicata.

La festa in maschera, che spesso viene chiamata anche con il nome di Foresta che cammina, ha luogo la Domenica prima del Martedì grasso ed è considerata una degli ultimi splendidi riti arborei in Italia sopravvissuto integralmente nei secoli fino ai giorni nostri.

Storia del Carnevale di Satriano di Lucania

A rendere particolare l’atmosfera della festa, è la presenza delle tre maschere principali che sfilano per le vie di questo piccolo borgo, ognuna delle quali rappresenta una condizione sociale del passato antico di Satrianum, l’importante roccaforte normanna.

Rumita

Il Rumita – l’eremita – è un uomo totalmente ricoperte di foglie di edera, che impersona una specie di albero vagante che cammina strusciando i suoi rami e le sue foglie. Nel suo vagare per il paese, porta in mano un bastone con all’apice un ramo di pungitopo con il quale bussa alle case degli ignari paesani ricevendo in cambio tanti piccoli doni in segno di buon auspicio. La figura del Rumita rappresenta la povertà in contrapposizione agli orsi, perché rimasti fedeli alla loro terra.

Urs

L’urs – l’orso – rappresenta la figura dell’emigrante di Satriano di Lucania di ritorno alla sua terra natia che, arricchitosi all’estero, si vestiva di pelli di animali come pecore o capre. Di solito, lo si vede camminare per le vie del paese in compagnia del capo orso che incute timore ai passanti per via della sua mole. Durante il corteo gli orsi sono muti perché non parlano più la lingua del paese e cercano di stordire i passanti con il suono dei loro campanacci.

Quaremma

Il personaggio della quaresima per eccellenza è la Quaremma – la quaresima – una donna vestita di nero che piange la fine del Carnevale di Satriano di Lucania ormai imminente. La particolarità di questa figura è il fatto che porta in testa una culla di un bambino concepito e nato proprio durante il periodo di Carnevale di cui però non si conosce il padre.

Corteo della Zita

Alle sfilate dei Rumita, Urs e Quaremme varie, si aggiunge il bel Corteo della Zita, una specie di corteo nunziale che riproduce tutto il fascino dei matrimoni contadini durante il Carnevale satrianese.

Booking.com

In questo corteo, ‘A Zita – la sposa – viene accompagnata da Lu Zit – lo sposo – a loro volta seguiti dal prete, dai chirichetti e da tutti gli invitati. Questo corteo nunziale percorre per intero tutte le strade del paese ballando e cantando. La particolarità del tutto è che i ruoli sono invertiti: gli uomini impersonano ruoli femminili mentre le donne l’esatto contrario.

Programma Carnevale di Satriano di Lucania 2019

L’Edizione del Carnevale di Satriano 2019 sarà spettacolare grazie ad un calendario e ad un programma ricco di eventi. Come di consueto, sono previste le sfilate in maschera per le vie più importanti della città accompagnate dai gruppi musicali e da tanta buona musica. Eventi principali della manifestazione:

Date: 2 e 3 Marzo 2019

Prezzi: ingresso libero

Programma completo: tutte le info le potete trovare sul sito ufficiale della manifestazione.

CONDIVIDI