Carnevale di Busseto 2019: prezzi e programma del carnevale storico della risata

1379
carnevale busseto 2018
Carnevale di Busseto 2018 – Foto: www.gazzettadiparma.it

Il Carnevale di Busseto, conosciuto anche come il Carnevale Storico della Risata, è una delle feste in maschera più spettacolari della provincia di Parma, in Emilia Romagna.

La città, oltre ad essere conosciuta per essere il luogo di nascita di Giuseppe Verdi, è famosa anche per il suo antico gran carnevale storico che quest’anno giungerà alla 137° Edizione.

Le sfilate delle gigantesche maschere di cartapesta e dei carri allegorici, le parate di majorettes e ballerini sono una tradizione che si ripete ogni anno per la gioia di grandi e piccini.

Il corso mascherato con la sua sfilata dei carri allegorici, i gruppi mascherati e le bande musicali saranno i veri protagonisti della festa che quest’anno si terrà per 4 domeniche consecutive: 28 Gennaio, 4,11 e 18 Febbraio.

La preparazione dei grandi carri allegorici inizia già nel mese di Giugno, in un capannone periferico chiamato Casa dei Carristi.

I temi scelti per i carri del Carnevale di Busseto sono opera dell’Associazione Amici della Cartapesta.

Tante sorprese aspettano grandi e piccini per le vie del centro storico: giochi gonfiabili, mercatini a tema, truccabimbi e intrattenimenti vari, il tutto per godersi un divertimento unico tra colori e allegria.

Storia del Carnevale di Busseto

storia carnevale busseto 2018
Il Carnevale di Busseto – Foto: www.impressionidiviaggio.com

Busseto è la città che ha dato i natali a Giuseppe Verdi, il celeberrimo compositore noto in Europa con il soprannome “Cigno di Busseto”.

Tuttavia è rinomata anche come la città del Carnevale più musicale d’Italia o Gran Carnevale della Risata o Carnevale Storico della Risata.

Una bolgia di colori e di satira accompagnata da ritmi sfrenati.

Il Carnevale di Busseto ha origini antiche e rappresenta una parte importante della storia di questo paese adagiato nella Bassa Padana, rinomato per l’architettura religiosa e la qualità della vita.

Booking.com

Busseto si fregia della Bandiera arancione conferita dal Touring Club Italiano ai piccoli comuni dell’entroterra che si distinguono per un’offerta e un’accoglienza d’eccellenza.

Il Carnevale di Busseto, giunto alla 137esima edizione, è nato nel 1881, anno in cui fu istituita la Società del Carnevale. Nel 1891 invece la neonata Società per i divertimenti organizzò i primi corsi per la realizzazione delle maschere.

La manifestazione è stata interrotta per diversi anni a causa delle guerre.

In principio riuniva tutti i paesi limitrofi che prendevano parte alla sfilata con maschere a piedi e carri artigianali in cartapesta trainati da buoi. Chi era sul carro buttava dolci, fiori e perfino arance.

I partecipanti recitavano poesie o intonavano canti, mentre bande locali suonavano folkloristiche canzoni popolari.

Al miglior carro veniva assegnato un premio in denaro. Secondo la Gazzetta di Parma, negli anni ’30 del 1900, circa 30.000 spettatori avevano preso parte all’incantevole kermesse.

Nel tempo, il Carnevale di Busseto è diventato una delle sfilate mascherate più apprezzate in Italia per lo stile, la diversità degli spettacoli proposti ogni Domenica, per il divertimento unico nel suo genere e per l’ineccepibile accoglienza da parte dello staff organizzativo.

L’evento, irrinunciabile per gli abitanti di Busseto e i paesi limitrofi, si snoda lungo un circuito che comprende via Roma, via Affò e via Donizzetti fino alla strada principale.

Carri del Carnevale di Busseto

Il Carnevale di Busseto gode di una fama pari a quella dei Carnevali di Venezia, Viareggio, Putignano e Cento.

Quest’anno si apre il 31 Gennaio e si chiude il 18 Febbraio 2018.

I grandi carri umoristici sono la maggior attrazione dell’evento che raggiunge il suo culmine il martedì grasso.

Gli allestimenti su quattro ruote sono improntati ai temi d’attualità, raffigurano caricature di personaggi politici o rappresentano la gioia di vivere. Carta di giornale riciclata, legno, colla, chiodi e ferro sono ciò che serve per costruire un carro di cartapesta le cui dimensioni sono enormi: 15x6x9 metri.

In apertura la kermesse ospiterà “Le fruste infuocate” da Spilamberto (MO) a seguire le majorettes “La Vigonesia” da Vigone (TO) e il gruppo di majorettes “Le Orchidee” di Langhirano (PR) accompagnate dal gruppo bandistico “Castrignano”.

Il 4 febbraio, la sfilata del gruppo di ballo “I Cariocas” con costumi coloratissimi tutti lustrini e piume insieme ai percussionisti brasiliani “Tamburi du Brasil” vi permetterà di scatenarvi sulle note dei ritmi sudamericani.

Segue il complesso “Banda di Arnad” della Valle D’Aosta e la street band “La Curva”, da Pontelambro (CO). Toccherà poi al carro allegorico “La gioia di vivere” de “Gli sbandati del Lodolo” provenienti da Castelgoffredo (MN), subito dietro bande dai ritmi folkloristici.

Una settimana dopo, l’11 febbraio, sarà la volta delle “Farfalle pazze” della “Suca Band” da Oleggio (NO). Chissà quale sarà il nuovo soggetto creato dalla loro fantasia. Il tocco di pazzia è affidato al gruppo Pavullese da Pavullo (MO) che vi stupirà con costumi e balli eccentrici.

Si esibirà anche il gruppo folkloristico musicale “La Ranocchia” proveniente da Oretano (PI). Il 18 febbraio il gran finale del Carnevale di Busseto. Nel rispetto della tradizione, una giuria procederà alla premiazione del carro più spiritoso e consegnerà diversi riconoscimenti ai coraggiosi partecipanti.

Come sempre, la colonna musicale della giornata è nelle mani dalla “Filarmonica Gaetano Donizetti” da Montaione (FI). Buon Carnevale!

Maschere di Carnevale di Busseto

maschere carnevale di busseto
Sbandieratori al carnevale di Busseto – Foto: simocalle99/Instagram

Sono numerosi i gruppi mascherati a piedi che prenderanno parte al Carnevale di Busseto. Tra questi, sfileranno le maschere della commedia dell’arte romagnola, “Le Stelle del 1700” da Castelgoffredo (MN) in abiti da ballo veneziani curati nei minimi dettagli e “Le maschere di Rataplam” da Bergamo che presentano costumi realizzati esclusivamente con tessuti di riciclo.

Date del Carnevale di Busseto 2019

date carnevale busseto 2018
Carnevale di Busseto – Foto: Cravatteaifornelli/Instagram

Il Carnevale più musicale d’Italia è possibile grazie all’impegno dei volontari dell’Associazione “Amici della Cartapesta” di Busseto con la collaborazione del Comune, della Pro Loco Busseto e della Provincia di Parma.

Le sfilate cominciano la festosa passerella nel primo pomeriggio, intorno alle 14 e finiscono a tarda sera.

Oltre ai carri sfileranno per il centro storico, personaggi speciali, gruppi musicali provenienti da tutta Italia, gruppi di sbandieratori provenienti da diverse regioni e a suon di tamburelli la band folkloristica “La Cricca delle Langhe” e i musici del palio di Asti “Rione S. Caterina”.

Il cuore del Carnevale di Busseto è la parata e la sfilata di carri e maschere, però fin dal mattino sono previste aree di intrattenimento nella centralissima zona di Piazza Verdi.

Si possono trovare mercatini a tema, truccabimbi gratuiti, piccoli luna park e gonfiabili per i bambini fino ai 13 anni, oltre a tanti stand con ghiotta e genuina enogastronomia tipica: torta fritta, tigelle, salumi, patatine fritte e vini locali.

Numerose le attività che fanno da corollario all’evento. Gli adulti possono scoprire tutte le fasi della lavorazione di questi gioielli di carta visitando la mostra fotografica Passione Cartapesta allestita dal circolo Quarta Dimensione nei locali dell’Accademia, ubicata all’interno della Rocca Municipale di Busseto.

L’esposizione è aperta al mattino (10-12) e di pomeriggio (14-18). L’organizzazione ha pensato anche alle esigenze degli sportivi. Si svolgeranno, infatti, la Strabusseto in maschera organizzata dal Gruppo Marciatori della Pubblica Assistenza di Busseto e la maratona di 42 km Soyasun Verdi Marathon da Salsomaggiore Terme a Busseto.

Carnevale di Busseto in camper

Per la kermesse sono allestiti parcheggi e zone di sosta per pullman organizzati, auto e camper.

Chi desidera vivere il Gran Carnevale in camper, infatti, potrà usufruire di un’area di sosta non attrezzata ma autorizzata per la manifestazione nella zona dei parcheggi di via Renzo Martini.

Per i gruppi numerosi è consigliabile prenotare attraverso i numeri della Polizia Municipale del Comune di Busseto (0524/931730 oppure 338/9815150). Inoltre sono previsti raduni organizzati on-line dal camper club di Fidenza (www.camperfidenza.it) o da “In camper con gusto” (www.incampercongusto.it).

CONDIVIDI