Carnevale di Mesagne 2019: date, programma e sfilate dei carri

2052

carnevale mesagne 2018

Il Carnevale di Mesagne, come ogni manifestazione carnevalesca in Italia, porta da sempre nelle piazze e lungo le vie della cittadina pugliese le storie e le tradizioni del territorio.

Nel nostro bel paese, infatti, il carnevale esalta consuetudini piuttosto diverse tra loro ma accomunate da un filo rosso che le attraversa tutte, ovvero il desiderio di qualche momento da trascorrere in spensieratezza.

Proprio per la sua valenza socio-culturale, il carnevale mesagnese è un’evento che va preservato affinché gli usi e i costumi locali non si smarriscano nella notte dei tempi.

Il carnevale in Puglia non può che essere colorato, divertente e a tratti dissacrante come lo spirito della gente di questa terra profumata di sole e mare.

È con questo spirito che un gruppo di coraggiosi e generosi cittadini di Mesagne, di anno in anno, si rimboccano le maniche in modo che la manifestazione nel loro paese resti un appuntamento vivo e stimolante, in grado di trasmettere anche alle nuove generazioni il “nutrimento” che solo le radici della propria terra d’origine possono offrire.

Anche grazie a questo dato di fatto, il Carnevale di Mesagne è uno dei più noti della provincia di Brindisi e ben interpreta la tradizione carnevalesca pugliese.

Un patrimonio che non va disperso ma coltivato quasi con devozione.

Storia del Carnevale di Mesagne

carnevale di mesagne 2018

Il Carnevale di Mesagne è sicuramente uno dei più antichi d’Italia. Alcuni documenti storici lo fanno risalire XVIII secolo, infatti, l’edizione del 2017 è stata la duecentosessantaduesima.

Si può, pertanto, far risalire il Carnevale di questa cittadina, collocata lungo la via Appia Antica, al Lupercalia.

Si tratta di una festa del XVI secolo di origine romana che si celebrava a febbraio per chiedere purificazioni al dio Fauno.

Fortunatamente la crisi che ha costretto agli inizi del 2000 a sospendere il Carnevale di Mesagne sembra ormai un ricordo lontano.

Booking.com

Nel 2013, quando la manifestazione è ripresa dopo questa pausa forzata, ha contato oltre 30.000 mila presenze durante le sfilate.

Come ogni Carnevale che si rispetti anche quello di Mesagne ha le sue maschere tradizionali.

A primeggiare su tutte è Grappolino, seguito a ruota da Pizzica Pizzica.

Ovviamente non mancano le macchiette regionali come Gibergallo uno strampalato clown con un frac nero con code lunghe pieno di lustrini e il suo compare Lu Pagghiùsë, un po’ menestrello e un po’ contadino, che rappresenta il classico pugliese che si infiamma per un nonnulla e con altrettanta velocità si tranquillizza.

Entrambe sono le maschere ufficiali del Carnevale di Massafra.

Il Carnevale di Mesagne accoglie anche altre maschere del Cilento: Sciacuddhuzzi, la mascotte del carnevale di Aradeo, un ometto piccolo e dispettoso, con un ventre prominente e un cappello strano che si aggira nella notte a combinare scherzetti a tutti quanti; Titoru, ossia Teodoro, maschera tipica di Gallipoli la cui leggenda narra che il poveretto affamato di ritorno dal servizio militare si soffocò con una polpetta della mamma.

Questi sono solo alcuni esempi dei personaggi che rendono unico il Carnevale di Mesagne.

Carri del Carnevale di Mesagne

Oltre alle maschere tradizionali il Carnevale di Mesagne ripercorre la tradizione di ispirarsi alla realtà riproducendola, attraverso l’arte della cartapesta, in modo ironico e satirico.

Nell’edizione del 2017 la tematica dei carri è stata interamente dedicata ai cartoni animati, dimostrando una certa stanchezza per le solite satire politiche e regalando la voglia di sognare agli adulti e una gran gioia ai più piccoli, protagonisti indiscussi del Carnevale.

Mesagne è stata piacevolmente invasa dai personaggi tanto amati dai bambini come i Minions e l’isuperabile coppia composta da Masha e Orso.

Spesso sono costruiti in materiale leggero e non superano una certa altezza perché il percorso prevede il passaggio obbligato sotto cavi elettrici aerei.

È interessante come, edizione dopo edizione, i creatori dei carri allegorici abbiano sempre nuove idee in grado di stupire il pubblico.

Nell’organizzazione della sfilata dei carri allegorici di Mesagne vengono coinvolte tutte le associazioni del territorio: scuole di ballo, associazioni di promozione culturale, emittenti radiofoniche, ecc.

Tutti apportano il loro contributo e, in questo modo, il carnevale diventa un importante momento di coesione sociale che nelle città è sempre più rara fino a ridursi ad uno rapporto asettico regolato dal binomio diritti-doveri.

Partecipare al Carnevale di Mesagne è sicuramente garanzia di un sano divertimento tra coriandoli e golosissimi dolci della cucina pugliese.

Imperdibile la chiusura dell’evento durante il Martedì Grasso.

La manifestazione mascherata riscuote un successo così clamoroso da aver convinto gli organizzatori a proporne anche una versione estiva particolarmente promossa dall’Assessorato alla Cultura dell’Amministrazione comunale.

In questo modo anche i turisti che frequentano queste zone durante i mesi estivi potranno godere delle emozioni della sfilata dei carri allegorici di Mesagne.

Date e Programma del Carnevale di Mesagne 2019

carnevale mesagne 2019 date

Siamo in attesa di ricevere dall’ente preposto le nuove date ed il programma della edizione 2019 del carnevale mesagnese.

CONDIVIDI