Carnevale di Palazzolo Acreide 2019: programma e date della sfilata dei carri allegorici

1665
carnevale palazzolo acreide 2018
Carnevale di Palazzolo Acreide – Foto: www.typicalsicily.it

Una delle regioni italiane che vive il Carnevale in modo intenso è la Sicilia. Proprio qui si tiene uno dei carnevali più antichi, il Carnevale di Palazzolo Acreide, in provincia di Siracusa. Questa festa non è solo il momento per assistere alle varie sfilate, ma anche un’occasione per degustare alcuni prodotti tipici del luogo realizzati appositamente per questo evento. Per capire cosa significa qui il carnevale bisogna assolutamente viverlo almeno una volta in prima persona.

Storia del Carnevale di Palazzolo Acreide

Il Carnevale di Palazzolo Acreide vanta origini molto antiche. Eredita infatti le antiche celebrazioni di origine romana in onore del dio Saturno, i Saturniali. Durante queste feste era usanza essere liberi di poter fare tutte quelle cose che normalmente durante il resto dell’anno erano vietate.

Con l’arrivo del Cristianesimo la sfera magica di questo momento perse di significato, perché subentrò quella più popolare per cui il carnevale divenne semplicemente un momento per poter fare festa prima di iniziare la Quaresima, periodo di penitenze e sacrifici.

Booking.com

Il primo festeggiamento ufficiale del Carnevale di Palazzolo Acreide comunque lo si colloca più o meno a metà del Seicento.

La tradizione vuole che la data di inizio della festa non possa mai essere fissata prima del 12 Gennaio, in quanto l’11 cade la commemorazione del terremoto che distrusse la città e portò gravi danni un po’ in tutta la Sicilia.

Questa manifestazione si distinse durante il Novecento anche per i veglioni che si organizzavano in piazza. I veglioni si tenevano in più punti del paese, ed erano presenti delle orchestre che facevano ballare i partecipanti, in maschera oppure no, fino a notte fonda.

Con il passare del tempo questa festa mascherata ha assunto una dimensione sempre più importante, divenendo una vera e propria attrazione turistica.

A partire dagli anni Sessanta all’interno delle sfilate hanno fatto la loro comparsa i carri allegorici in cartapesta, che negli anni sono diventati sempre più grandi. Questo ha determinato la costituzione anche di una gara per premiare il più bel Carro del Carnevale di Palazzolo Acreide.

Chi si reca in città per assistere alle sfilate, trova come contorno anche delle belle sagre che sono fiorite negli anni. La sagra della salsiccia e quella del dolce sono le più importanti. A cavallo tra gli anni Ottanta e i Novanta c’è stato anche un tentativo di riprendere l’antica tradizione dei veglioni, ma purtroppo dopo qualche edizione si è dovuta accantonare l’idea. La musica comunque non manca di certo, visto che ogni anno i sei giorni di festa sono allietati da bande musicali e da concerti di artisti di importanza nazionale.

Carri del Carnevale di Palazzolo Acreide

La popolazione sente molto il Carnevale, e per questo motivo tutti sono molto coinvolti per la buona riuscita dei festeggiamenti.

Una delle componenti più importanti dell’evento è rappresentata dai carri allegorici. La preparazione è meticolosa, e dura praticamente tutto l’anno. Si può dire che gli addetti ai lavori riposano soltanto durante la settimana del Carnevale.

I carri allegorici sono costruiti interamente dai cartapestai locali, e col tempo sono diventati sempre più evoluti; sono stati introdotti infatti meccanismi che generano dei movimenti, suoni e luci. Si può quindi intuire che ogni edizione del carnevale porta con sé un bel clima di attesa che spinge molti dalla Sicilia e non solo a programmare almeno un giorno di soggiorno in questa bella città.

I carri ogni anno cercano di rappresentare la realtà ed il contesto contemporaneo che ci circonda; non manca la satira specialmente verso la classe politica, in assoluto il bersaglio preferito ogni anno. Ci sono poi i carri che cercano di raccontare attraverso l’ironia i principali temi di attualità che si vivono di anno in anno.

Maschere del Carnevale di Palazzolo Acreide

maschere carnevale di palazzolo acreide
Maschere di Carnevale a Palazzolo Acreide www.siciliadagustare.com

Le sfilate sono molto importanti nella composizione del Carnevale di Palazzolo Acreide. Ci sono alcune maschere che hanno origini molto antiche, alle quali nel tempo se ne sono aggiunte delle altre che hanno contribuito a portare una certa ricchezza nel patrimonio culturale di questa cittadina.

La maschera più antica di cui si abbia notizia è quella delle Ntuppatieddi.

Anticamente erano donne che, sul finire del Settecento, prendevano parte alla processione in onore della Madonna Odigitria. Queste donne arrivavano ricoperte da un grande manto nero di seta, che lasciava libero solo un occhio. Non potendo essere riconosciute, si mescolavano all’interno della processione andando a provocare tutti gli uomini presenti, compresi quelli di Chiesa.

Un’altra maschera tipica è rappresentata dai Mantarri, che rimanda a vecchie giacche di lana dotate di un cappuccio molto lungo dove gli uomini riponevano la paga settimanale del loro lavoro, che poteva essere data in denaro oppure in natura.

La maschera più famosa, ma che non è solo identitaria di Palazzolo Acreide, è quella dei Cuturri. Tale maschera, infatti, è la più importante in tutta la provincia di Siracusa. Nelle sfilate poi trova sempre posto un carro su cui salgono donne e uomini che si fanno sentire con tamburi e fischietti. Il clima di allegria e di festa è quindi completo.

Programma Carnevale di Palazzolo Acreide 2019

programma carnevale palazzolo acreide 2018

Dall’8 al 13 febbraio 2018 si terrà la prossima edizione del carnevale cittadino. Come ogni anno la festa durerà per sei giorni a partire dal Giovedì’ grasso fino al Martedì grasso.

Durante questi sei giorni ci saranno le sfilate dei gruppi mascherati e dei carri allegorici per le strade del paese.

Ma non solo le serate saranno allietate dalla musica in piazza e nell’atrio comunale, dove si trova la Galleria dei sapori Iblei, ci sarà anche un’esposizione di prodotti tipici e caseari del luogo.

In Piazza del Popolo invece ci saranno degli stand dove sarà possibile degustare i tradizionali cavatieddi, una pasta condita con sugo di maiale. Non solo pasta, sarà infatti anche possibile degustare panini con salsiccia, e acquistare legumi o dolci.

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a consultare il sito ufficiale della manifestazione.

CONDIVIDI