Carnevale di Verres 2019: date e programma della sfilata dei personaggi del carnevale storico

861
carnevale verres 2018
Carnevale di Verrès – Foto: blog.kissitaly.com

Il Carnevale di Verrès è una delle manifestazioni carnevalesche più note in tutta la Valle d’Aosta, evento che si celebra ogni anno nel mese di Febbraio.

Conosciuto anche con il nome di Carnevale Storico di Verrès, la manifestazione rappresenta la rievocazione storica dell’arrivo nella piazza principale del paese di Caterina di Challant e il marito Pierre d’Introd, dopo che i due avevano avuto un colloquio con il reverendo Pietro de Chissé.

La nobildonna, prendendo alla sprovvista i cittadini di Verrès, si unì alla festa del paese, ballando al suono di pifferi e tamburi.

Il Carnevale di Verrès si celebra prevalentemente in Piazza Emile Chanoux, dove si narra che la nobile Caterina di Challant ballò insieme a un popolano.

Oltre al ballo in maschera e il corso di gala, non mancano nemmeno i giochi medievali, i coriandoli, la sfilata dei gruppi mascherati e le bande musicali, oltre alle sfilate in costume e i carri allegorici per le vie del centro storico, tra cui si annovera anche Piazza René.

Un altro luogo molto importante della festa in maschera è rappresentato dal Castello di Verrès, dove si è soliti tenere una festa dedicata ai bambini del paese.

Fino a martedì grasso, la manifestazione carnevalesca valdostana propone la presentazione dei personaggi più importanti del carnevale, il corteo storico e, infine, la sfilata di Caterina, ancora oggi uno dei personaggi più amati dal popolo di Verrès, nonostante la casata dei Challant sia da tempo scomparsa, così come le tenute possedute in passato.

Il Castello di Verrès è poi la sede che tiene a battesimo il veglionissimo di chiusura, con cui si conclude la festa e la rievocazione storica della discesa di Caterina Challant per le vie del centro del noto comune valdostano.

Nel 2018 si è celebrata la 70° Edizione del Carnevale di Verrès.

Storia del Carnevale storico di Verrès

La storia del carnevale di Verrès si riallaccia ad un evento accaduto il 31 Maggio del 1450, quando Caterina di Challant, personaggio indiscusso di questa tradizione ed erede di Francesco di Challant, scende in piazza Chanoux accompagnata dal marito Pierre Sarriod, signore d’Introd, e al suono di pifferi e tamburi inizia a ballare con la gioventù del paese.

Il gesto, riconosciuto altamente democratico da tutto il popolo, fu accompagnato da sonori “Vive Introd et Madame de Challant!”.

Corteo del Carnevale di Verrès

Ancora oggi viene rievocato, attraverso un corteo il sabato di carnevale, quello che fu definito un evento straordinario.

Introdotti dai nobili della casta Challant, i personaggi di Caterina e Pierre ancora oggi fanno la loro apparizione in piazza e la contessa, come allora, si allontana dal consorte per ballare con un popolano.

Il ciambellano a questo punto invita tutti, attraverso un proclama, ad unirsi al ballo per dimenticare i problemi, la tristezza e gli affanni. In giornata, dopo aver raggiunto il municipio, dove Caterina di Challant riceve “i poteri”, tutti si preparano a trascorrere l’intera nottata nel castello, tra feste, musiche e balli.

Booking.com

Singolare è la “partita a scacchi” che si svolge il lunedì sera nel castello di Verres, che ricorda l’incontro tra il conte Oliviero di Fombrone e il conte Renato di Challant.

Il paggio di Oliviero, Ferdinando, essendosi vantato con Renato delle proprie abilità nel gioco degli scacchi, viene sfidato da quest’ultimo a cimentarsi in una partita con la sua adorata figlia Jolanda, anch’essa maestra nel gioco.

L’epilogo sarebbe stato triste per Ferdinando, se la bella Jolanda non si fosse fin dal primo sguardo innamorata del suo sfidante e volutamente non avesse perso la partita, pronunciando, rivolta al padre, la storica frase: “m’offrivate uno sposo e lo scegliemmo in due.”

Programma Carnevale Verrès 2019

programma carnevale verres 2018

Per ricevere tutte le informazioni sul programma e le date del Carnevale di Verrès, vi invitiamo a consultare il sito ufficiale della manifestazione valdostana.

CONDIVIDI