Carnevale Trentino Alto Adige 2021

Carnevale di Valfloriana 2021: scopri i Matoci, le antiche maschere della festa!


Il Carnevale di Valfloriana è una delle più antiche e tradizionali feste in maschera organizzate in Trentino Alto Adige, precisamente in Val di Fiemme.

L’evento è conosciuto in tutta Italia per i famosi Matoci, delle antiche maschere di legno lavorate a mano che rendono unico questo evento.

In questa manifestazione carnevalesca, ogni anno un lungo corteo con personaggi e costume colorati sfila per soddisfare e intrattenere sia i più piccoli che i più grandi.

Durante il Carnevale di Valfloriana non è raro incontrare maschere di ogni tipo, musica e tanto divertimento che si espande in tutte le dieci frazioni del comune fino ad arrivare alla piazza centrale, ovvero la Casatta.

Una delle attrazioni sono sicuramente i ‘’Paiaci’’ che con maschere di carnevale in legno e costumi bizzarri mettono in scena un grande spettacolo.


Anche i Matoci che riescono a impressionare tutti i turisti che scelgono di visitare Valfiorana per questa particolare festa sono una delle particolarità di questa festa.

I loro costumi e le loro abitudini da sempre sono un punto forte di questa festa di Carnevale in Trentino Alto Adige.

Danzano, ballano, prendono in giro i turisti e corteggiano le turiste per poi invitare tutti a festeggiare insieme il Carnevale di Valfloriana.

Per ravvivare la festa, non possono mancare gli Sposi e le Bèle, conosciuti anche come gli Arlecchini. Inoltre, chi prende parte a questa festa tradizionale, gusterà anche i tipici piatti locali come la squisita supa der orz (zuppa d’orzo) o il famoso Casat: questa antica formaggella veniva preparata nella frazione di Casatta per i bambini e solo di recente è stata adattata anche per gli adulti, una vera prelibatezza.

Altri prelibatezze locali da provare assolutamente al Carnevale di Valfloriana sono le Zighere, il vin brulé preparato con gli autentici paioli e i nuovi “Fiemmaz de Foss”.


Il Carnevale dei Matoci di Valfiorana ha origini secolari ed è fortemente legato alle tradizioni locali come i cortei nuziali che si celebravano nei mesi invernali liberi dalle varie attività agricole e dalla fienagione.

Questo vuol dire che questo evento si è mantenuto intatto senza seguire i modelli più commerciali delle manifestazioni carnevalesche nel resto d’Italia.

Proprio per questo motivo, questa festa di Carnevale è apprezzata e seguita da migliaia di turisti che scelgono questa località per divenirsi durante questo particolare evento.

Storia del Carnevale di Valfiorana

Da tempi ormai lontani, il tradizionale Carnevale di Valfiorana si ripete ogni anno in Val di Fiemme per divertire non solo gli abitanti della zona ma tutti i turisti che la visitano ogni anno mettendo in scena, come tradizione, non solo maschere lignee e costumi sgargianti ma anche personaggi particolari per rendere omaggio alla storia e alla propria tradizione.

Per raggiungere la piazza principale di Casatta, i Matoci devono superare una serie di ostacoli, impegnandosi in un satirico “botta e risposta” con i passanti. Questo evoca un antico sistema di dazi e pedaggi da pagare per passare da un paese all’altro.

Giunti a Casatta, i Matoci vengono accolti dagli arlecchini che danno ufficialmente via al Carnevale di Valfloriana.

La festa tradizionale prevede fiumi di dolci di Carnevale e vin brulé seguiti da musica, balli e scherzi che da anni ormai intrattengono i partecipanti.


I sei personaggi principali che animano questo carnevale di Valfiorana sono: i Matoci, gli arlecchini, i sonatori, la Béla, gli sposi e i Paiaci. Tutti questi personaggi vestono caratteri, maschere e costumi diversi che incuriosiscono e divertono tutti i presenti durante questa manifestazione.

Per concludere la festa, non può mancare il tradizionale ballo in maschera dove vengono invitati anche tutti i partecipanti per festeggiare insieme.

La sfilata del Carnevale di Valfiorana

Il Carnevale di Valfloriana inizia durante il Sabato Grasso e viene considerato come uno dei carnevali più caratteristici dell’arco alpino.

Ovviamente la festa ha inizio alle ore 9.00 dato il freddo e la neve che caratterizza questo posto.

Per la sfilata vengono invitati alla festa quattro gruppi provenienti da Val di Fassa, Pont Saint MArtin in Val d’Aosta, Val Mocheni e quello locale.

A volte la festa viene arricchita con sculture e artisti all’opera per scolpire le maschere tradizionali e dare vita a nuove variatà indispensabili per il conseguimento della festa.

Le maschere del Carnevale dei Matoci di Valfiorana

Le maschere e i costumi utilizzati da questi gruppi nel Carnevale di Valfloriana rappresentano al meglio il carattere tradizionale e storico con valenza etnografica.

Infatti, è possibile verificare semplicemente visitando i bellissimi musei degli usi e costumi dedicati al Carnevale.

Come abbiamo detto, in questa festa vengono invitati diversi gruppi dei comuni confinanti per dare varietà di costumi e maschere per i propri visitatori.


Le maschere mostrano le caratteristiche delle tradizioni locali, mostrando una faccia della storia a testimonianza di un carnevale antico.

Una delle particolarità di questa festa sono le maschere realizzate in legno di cirmolo, allo stesso tempo belle e inquietanti per la loro espressione.

Siamo sicuri che se decidete di visitare il Carnevale di Valfiorana, ve ne innamorerete e vorrete ritornarci al più presto per visitarlo!

Programma e Date del Carnevale di Valfloriana 2021

carnevale di valfloriana
Carnevale dei Matoci di Valfloriana – Foto: visitrentino.info

L’Edizione del Carnevale di Valfloriana sarà spettacolare grazie ad un calendario e ad un programma ricco di eventi. Come di consueto, sono previste le sfilate in maschera per le vie più importanti della città accompagnate dai gruppi musicali e da tanta buona musica. Eventi principali della manifestazione:

Date:

Orario:

Prezzi: Ingresso libero

Programma completo: tutte le info le potete trovare sul sito ufficiale della manifestazione.

Similar Posts