Carnevale in Veneto 2019: dalle maschere di carnevale alle sfilate regionali

carnevale del veneto 2018
Carnevale del Veneto

Il Carnevale del Veneto è una manifestazione che si è evoluta nel tempo, affascinando sempre più persone e trascinando con sé tradizione e storia, ma anche novità e uno spirito di totale allegria.

Questa festa è in grado di trasformare completamente l’aspetto di ogni città, ridisegnandole in quei giorni come se fossero luoghi magici in cui regna il divertimento e lo scherzo. Dai carri allegorici realizzati con cura alle magnifiche maschere sfoggiate per le strade, ogni cosa acquista un senso di mistero e curiosità.

Storia del Carnevale Veneto

storia carnevale del veneto

Il Carnevale del Veneto è molto rinomato per la sua storia e per la sua manifestazione annuale che ha raggiunto la 69ª edizione, anche se la vera data di origine risale a tempi ben più antichi.

Tutta la regione festeggia il carnevale, ma la vera tradizionale festa si svolge a Casale di Scodosia, un comune diventato famoso grazie all’artigianato ed in particolare al settore del legno.

Booking.com

Fantastici travestimenti, carri allegorici provocanti e burleschi, maschere e giochi popolari che attirano e coinvolgono il pubblico, sono tutte attrazioni che ripercorrono la storia dei primi anni del novecento.

Qui in Veneto il carnevale si trasforma, seguendo i gusti dei diversi momenti storici senza mai perdere lo spirito popolare che lo distingue, aggiungendo sempre un tocco di novità. Questa celebrazione ha un cuore antico, simbolo di spontaneità ed unione.

Maschere di carnevale tipiche del Veneto

maschere di carnevale tipiche del veneto

Le maschere di carnevale tipiche del Veneto hanno un ruolo fondamentale nella manifestazione, in quanto coprono il viso di chi le indossa e nascondono la vera identità.

In Veneto vi sono molte città e paesi in cui si festeggia il carnevale, ma le maschere principali della regione sono quelle che provengono dalla commedia dell’arte: Pantalone e la figlia Rosaura, la serva Colombina che diventa poi moglie di Arlecchino, servo del capoluogo veneto insieme a Brighella.

Pantalone rappresenta il tipico mercante veneziano, lussurioso e avaro, un uomo che insidia le giovani donne, dalle cortigiane alle servette della commedia. È una delle maschere più longeve della storia della commedia dell’arte.

Arlecchino, maschera famosissima in tutto il mondo, ha origini bergamasche, ma essendo servo del capoluogo veneto insieme al compagno Brighella risulta fra le maschere principali della regione.

Nell’antichità rappresentava un demone sotterraneo, usato per combattere la paura del soprannaturale ed inserito in varie scene nelle commedie.

Brighella è il miglior amico di Arlecchino, proprio come suggerisce il nome è dispettoso e attaccabrighe. Oltre ad essere un servo, svolge altri piccoli lavori più o meno leciti, trovandosi sempre in situazioni intricate. La sua caratteristica è quella di avere grande agilità mentale e capacità di mentire e ingannare facilmente.

Colombina rappresenta la bellezza e la furbizia; elegante e sensuale è una delle maschere preferite dalle donne, in seguito diventa la moglie di Arlecchino ed è oggetto della gelosia del marito e delle attenzioni di Pantalone.

Rosaura, figlia di quest’ultimo, adora chiacchierare con la sua serva (Colombina) ed è una giovane innamorata che indossa un bel vestito elegante senza alcuna bauta.

L’antica maschera facciale che copre il viso si chiama appunto bauta e garantisce l’anonimato a tutti coloro che partecipano al carnevale di Venezia.

Nella città di Verona invece le maschere principali sono Fracanapa, Papà del Gnoco e Mastro Sogar.

Carnevale di Venezia 2019

carnevale di venezia
Carnevale di Venezia

È uno dei luoghi ideali per festeggiare il carnevale, grazie al fascino e al mistero che avvolge l’intera città.

Venezia si trasforma in un teatro a cielo aperto che accoglie centinaia di turisti proveniente da tutto il mondo, in una manifestazione che racchiude musica, gastronomia e spettacolo.

Sicuramente una delle città più rinomate per quanto riguarda il Carnevale del Veneto, ha origini antiche ed una storia che affascina milioni di persone.

Proprio durante il carnevale, grazie all’uso delle maschere diveniva possibile un’uguaglianza fra i diversi ceti sociali, quindi veniva data la possibilità anche a coloro che appartenevano ai ceti più umili di divertirsi, bere e mangiare in allegria.

Le attività che contraddistinguono il Carnevale di Venezia sono molteplici, infatti è possibile ammirare giocolieri, danzatori, musicisti ed acrobati nelle piazze della città.

Durante il carnevale gli affari e le attività produttive passano totalmente in secondo piano, alleggerendo il carico di stress e mettendo la parte ogni pensiero.

Il carnevale di Venezia è un evento che si ripete da oltre 900 anni, dura due settimane ed offre appuntamenti che attirano l’attenzione di grandi e piccoli, con le sfilate delle maschere e dei carri allegorici, balli, cene di gala e vari spettacoli folkloristici.

Carnevale di Casale di Scodosia 2019

carnevale casale di scodosia
Carnevale di Casale di Scodosia – Foto: www.viaggiatorilowcost.it

È un piccolo comune, forse poco conosciuto ma che risveglia lo spirito di tutta la regione proprio durante questo allegro periodo, infatti è il primo luogo al quale si fa riferimento quando si parla di Carnevale del Veneto.

Ogni anno il Carnevale di Casale di Scodosia si arricchisce di nuovi spettacoli e giochi, con carri allegorici dall’aspetto ricercato e sfavillante, che lasciano a bocca aperta i turisti.

Momento cruciale è la messinscena del processo a Carnevale con la finale impiccagione sulla forca.

Il grande stand gastronomico offre inoltre la possibilità di gustare piatti tipici come gli gnocchi dolci, il prosciutto crudo dolce, la polenta, le frittelle, insieme ai migliori vini della regione.

Per tutti gli amanti dei mercatini, vi è un’intera postazione di bancarelle in cui si vendono diversi articoli, dall’abbigliamento agli oggetti d’antiquariato, dai dolciumi ai pezzi unici dell’artigianato locale.

Carnevale di Verona 2019

carnevale verona 2018
Carnevale di Verona 2018 – Foto: http://1.bp.blogspot.com

La tradizione carnevalesca di Verona ha origini antiche che risalgono al 1531, quando la protesta dei fornai della città assunse dimensioni talmente grandi da far scatenare una rivolta.

Fu così che Tomaso Da Vico, di origini nobili decise di distribuire a tutti i poveri burro, pane, farina, formaggio e vino.

Questo avvenne proprio l’ultimo venerdì prima della Quaresima e da quel giorno ogni anno si ripeteva questa distribuzione.

Ciò divenne una vera e propria festa e col passare del tempo si iniziarono a preparare immense quantità di gnocchi in piazza, così nacque la prima maschera della città: Papà del Gnoco.

Il Carnevale di Verona è caratterizzato da sfilate di carri allegorici che attraversano la città, seguiti da ballerini e musicisti fino a sera.

Altri momenti importanti sono quelli della regata storica, il Carnevale sul Liston e il giorno del Duca della pignatta.

Carnevale di Bovolone 2019

carnevale di bovolone 2018
Carnevale di Bovolone 2018

Il Carnevale di Bovolone si festeggia da circa 215 anni, ed è un evento molto atteso, tradizionale ed antico, che caratterizza il carnevale del Veneto.

Durante il martedì grasso potete assistere ad una coloratissima sfilata di carri allegorici, burleschi seguiti da cittadini e turisti che indossano maschere tradizionali.

Dalla mattina alla sera si procede a ritmo di musica in mezzo a coriandoli e stelle filanti. In tutte le strade e le piazze si respira un’aria allegra e festosa che riscalda i cuori nel freddo inverno.
Rappresentano la città di Bovolone le maschere del Re Marangon, della Regina Scaiarola, il conte e la contessa Cappello, il signore la signora delle Rane, il sire del Carnevale.

Alla fine vi è la premiazione del miglior carro allegorico.

Carnevale di Sedico 2019

carnevale di sedico
Carnevale di Sedico

Sedico è un paesino che si trova vicino Belluno, non molto distante dalle piste sciistiche; è rinomato proprio perché durante il periodo del carnevale del Veneto si accende e si anima in modo particolare.

Numerosi eventi e spettacoli caratterizzano il Carnevale di Sedico, come le lunghe sfilate di carri e l’elezione di Miss Carnevale, il tutto accompagnato da buona musica ed ottimo cibo, insieme a tanti giochi per bambini.

Inoltre vi è una sfilata notturna con i cari allegorici illuminati, l’estrazione della Lotteria del Carnevale di Sedico ed il grande pranzo a Villa Patt.

Ogni carro ha un tema ben preciso e questo li rende unici ed originali; possono rappresentare le fiabe, i viaggi, le epoche storiche ed i cartoni animati, oppure prendere spunto dai personaggi della politica attuale e far sorridere con le loro caricature. Insomma, libero sfogo alla fantasia!

Carnevale di Cortina d’Ampezzo 2019

carnevale cortina d'ampezzo 2018
Carnevale di Cortina d’Ampezzo 2018 – Foto: www.cortinadolomiti.eu

Conosciuta come meta turistica invernale, Cortina d’Ampezzo offre un carnevale davvero ricco di avvenimenti e diventa ogni anno sempre più colorato, insomma un evento da non perdere.

Pur non avendo delle vere proprie maschere caratteristiche, ci sono delle maschere “prese in prestito” dai paesi circostanti, come il Matel, figura principale dei carnevali sulle Dolomiti.

Il momento più importante del Carnevale di Cortina d’Ampezzo è quello della corsa dei Sestrieri, Palio invernale nel quale si sfidano le sei contrade di Cortina, in una staffetta sullo sci di fondo nel parco naturale delle Dolomiti.

Le strutture alberghiere registrano il tutto esaurito in quelle date, perché l’evento del carnevale fa da cornice alle vacanze invernali.

Inoltre lungo il Corso Italia vengono sistemati dei carri folkloristici che propongono simpatici sketch sulla vita quotidiana, in base alla tradizione locale.

Carnevale di Pieve di Cadore 2019

carnevale pieve di cadore 2018
Carnevale a Pieve di Cadore

Località alpina nonché suggestiva cittadina del bellunese, Pieve di Cadore festeggia il carnevale mescolando le antiche tradizioni sacre e profane con quelle delle civiltà montane.

È un evento molto atteso dalla popolazione locale e dai turisti che riempiono la città durante la stagione invernale, con sfilate e maschere tradizionali e moderne, tanta allegria, cicchetti e lo spirito tipico del carnevale del Veneto.

Spensieratezza e follia sono le parole che contraddistinguono questo particolare momento dell’anno dove i carri sono i protagonisti indiscussi: realizzati in cartapesta, riproducono personaggi storici, fantastici e tradizionali, incantando tutti durante la famosa parata.

Da non perdere i cortei mascherati e la premiazione del carro più bello.